GIOVANI, LA FEDE E IL DISCERNIMENTO VOCAZIONALE